2016 _ INTERFERENZE_terra

 

Interferenze è un progetto nato con la voglia di creare mostre collettive che stimolino la collaborazione tra gli artisti che ne entrano a far parte.
Il gruppo partecipante gestisce tutte le fasi organizzative,dalle scelte allestitive alla sua divulgazione,e il suo obiettivo finale è la realizzazione di un evento valido,consapevole e completo.
Ogni componente interferisce con l’altro per portare all’interno del gruppo le proprie esperienze e competenze e,approcciandosi con lo spazio allestitivo,cerca di realizzare un’esposizione che sia per il visitatore il risultato di lavori che rappresentino l’arte in diverse sfaccettature.

In questa occasione il gruppo ha l’opportunità di creare un legame con la città di Nove,con la sua storia e la sua cultura. il punto di unione scelto da Interferenze si può identificare con un elemento fondamentale: la Terra.
Terra pianeta in cui viviamo,terra suolo e terreno che genera e dà vita,terra come materia prima origine della Ceramica.

La sala espositiva “G. de Fabris” diventa il luogo ideale dove poter sviluppare nuove idee e realizzare alcuni interventi inediti.
La relazione stretta tra il tema scelto e il luogo ha portato gli autori a sperimentare o scegliere determinati lavori per poi creare un percorso espositivo specifico:l’obiettivo che si è cercato di raggiungere è quello di condurre il visitatore all’interno di ogni singolo lavoro senza,però,annullare la valenza e la visione d’insieme del progetto.

I sette artisti presenti in mostra provengono ogniuno da percorsi e interessi diversi e il loro approccio con l’arte è identificativo e autoriale.
Pittura,fotografia,installazione,video e scultura possono sembrare espressioni artistiche scollegare da un punto di vista formale, ma proprio questa perdita di una linea di confine aumenta le possibilità.Le ricerche e le visioni del tema scelto analizzano aspetti diversi e si moltiplicano.

 

 

Altre info su:

INTERFERENZE pagina facebook

INTERFERENZE album